Centro di psicoterapia, valutazione e potenziamento cognitivo

1. Perché vale la pena investire in uno screening ABaCo?

E' sempre più frequente che molti bambini fin dai primi anni della scuola primaria manifestino varie difficoltà dell’apprendimento di causa non ben specificata. E' necessario che la scuola sia preparata a intervenire precocemente e con strumenti adeguati nelle aree in cui la difficoltà si presenta. Per individuare tali difficoltà e affrontarle efficacemente, non è solo necessario valutarne la gravità, ma anche la loro specificità ed estensione (in altre parole, se riguardano solo lettura e scrittura, o anche comprensione del testo, numeri e soluzione dei problemi, per indicare solo alcune aree che possono risultare critiche). ABaCo, grazie alla sua vocazione di ricerca oltre che clinica, offre un servizio di screening in grado di individuare specificamente le aree critiche (lettura, linguaggio, abilità matematiche, visuo-spaziali e motorie), ponendo la scuola nella possibilità di attuare un intervento didattico realmente efficace per il bambino con simili difficoltà. 

A questo scopo ABaCo interviene su tre fronti: sui bambini, con compiti standardizzati e creati ad hoc dal nostro team di ricercatori, proposti a tutto il gruppo classe, e poi individualmente ai bimbi più problematici; sulle loro famiglie, con incontri e restituzioni sul lavoro di screening rivolte ai genitori; e infine sui docenti, con momenti specifici di formazione che forniscano una maggiore competenza sui DSA e su come affrontarli.

Il nostro fine è quello di creare attorno ai bambini e alle loro famiglie un contesto in grado di supportarli in modo adeguato e competente.

2. Lo screening ABaCo: quali obiettivi ci poniamo?

Il nostro primo obiettivo è quello aiutare la scuola a individuare i bambini, che, testati mediante prove normative, diano una prestazione critica.

Il secondo obiettivo è quello di stabilire se, in tali casi, si sia in presenza di un vero e proprio Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA) o di una normale variazione nello sviluppo. Se lo si riterrà opportuno, sarà possibile approfondire la valutazione in bambini che manifestano difficoltà in altre aree, tra cui quella matematica, linguistica, visuo-spaziale e di coordinazione motoria, mediante la somministrazione di prove standardizzate e di test costruiti ad hoc dal gruppo di ricerca universitario di cui fanno parte i membri di ABaCo. 

Infine, ci poniamo come terzo obiettivo la possibilità di accrescere la sensibilità e la consapevolezza verso i DSA negli insegnanti, i quali verranno coinvolti in attività di formazione non solo teorica, ma anche pratica inerenti all’intervento didattico sugli studenti con DSA. Saranno inoltre coinvolti nella somministrazione collettiva di alcune prove standardizzate.

3. Fasi e costo

Il nostro progetto sarà anzitutto presentato in un incontro rivolto sia agli insegnanti che ai genitori: creare consapevolezza e coinvolgere le famiglie è un elemento fondamentale per sconfiggere i DSA. Si procederà quindi con una serie di incontri di formazione specifici per i docenti (5 ore).

Il momento di valutazione vera e propria sarà articolato in due parti. La prima prevede una somministrazione collettiva di test standardizzati, condotta da parte degli insegnanti adeguatamente formati in merito; questa fase occuperà circa 2 ore di lavoro in classe. La seconda invece implica una valutazione individuale a cura del team di ABaCo, e occuperà ciascun bambino per circa 20-25 minuti. Considerando la presenza media di 25 bambini per classe, questa fase dell’intervento occuperà i nostri professionisti per circa 12 ore. 

Sulla base dei dati raccolti nella fase precedente, ABaCo avvierà quindi il lavoro di individuazione dei bambini a maggiore rischio di presentare un DSA. Questa fase verrà condotta interamente dalla nostra équipe, senza quindi alcun ulteriore dispendio di tempo da parte delle famiglie, dei bambini e degli insegnanti: i professionisti di ABaCo lavoreranno circa 2 ore per lo scoring, 2 ore per l'analisi statistica dei dati, e 4 ore per la preparazione dei profili individuali.  

E' quindi previsto un incontro di restituzione con gli insegnanti di ciascuna classe (1 ora) e, dopo che l'équipe di ABaCo avrà elaborato una sintesi di performance complessiva, un ulteriore incontro con il dirigente scolastico e l'intero corpo docente per una restituzione sul quadro complessivo della scuola (1 ore). Infine, ABaCo offrirà una restituzione finale in un incontro rivolto alle famiglie (1 ora).

Nel complesso, quindi, l’intervento impegnerà i professionisti di ABaCo per circa 16 ore sulla parte dedicata all'intera scuola, e circa 21 ore sulla parte dedicata a ciascuna classe. Il costo complessivo dell'intervento è dunque di 680 Euro, più 900 Euro per classeIl costo per classe è calcolato su un forfait di 25 bambini; ovviamente, esso potrà essere ridotto proporzionalmente nel caso in cui la scuola avesse un numero notevolmente inferiore di alunni per classe (il costo indicativo è di 36 Euro per ciascun bambino). 

Questo è il percorso che ABaCo individua come ideale scientificamente, clinicamente ed educativamente. Siamo pienamente consapevoli però che ciascuna scuola avrà delle esigenze proprie e del tutto specifiche, sia economicamente che didatticamente. Il nostro intervento sarà sempre discusso e costruito insieme a voi, con la massima flessibilità e la massima trasparenza sul costo (che rimane fisso su base oraria, indipendentemente dall’intervento).

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.